Di cosa ci occupiamo

Le offerte presentate alla Comunità Parrocchiale sono un modo concreto per concorrere alle necessità della comunità ovvero alle spese per il suo sostentamento e a quanto viene destinato a favore delle persone che si rivolgono ad essa per un aiuto.

Le offerte possono essere presentate in modo anonimo in occasione della partecipazione alle  celebrazioni liturgiche o rivolgendosi direttamente ai sacerdoti.

Nel caso, è possibile destinare una donazione ad una particolare finalità

Perché donare?

Il centro di ascolto invita ad effettuare donazioni per contribuire all’acquisto di generi alimentari e di medicinali a favore di famiglie residenti a S.Marco e alla Ss.Annunziata, in stato di necessità.

E’ possibile portare generi alimentari in occasione delle celebrazioni liturgiche del sabato e della domenica.

Fare la differenza

In costruzione

Erano assidui nell’ascoltare l’insegnamento degli apostoli e nell’unione fraterna, nella frazione del pane e nelle preghiere. ….Un senso di timore era in tutti e prodigi e segni avvenivano per opera degli apostoli. Tutti coloro che erano diventati credenti stavano insieme e tenevano ogni cosa in comune; chi aveva proprietà e sostanze le vendeva e ne faceva parte a tutti, secondo il bisogno di ciascuno. Ogni giorno tutti insieme frequentavano il tempio e spezzavano il pane a casa prendendo i pasti con letizia e semplicità di cuore, lodando Dio e godendo la simpatia di tutto il popolo. Intanto il Signore ogni giorno aggiungeva alla comunità quelli che erano salvati.

Atti degli apostoli

Le comunità cristiane siano sempre luoghi di accoglienza, di confronto aperto e pacato; siano operatrici di riconciliazione e di pace, stimolo per l’intera società nel perseguimento del bene comune e nell’attenzione verso i più bisognosi; siano operatrici della cultura dell’incontro.

Papa Francesco

Se non siamo capaci di piccoli perdoni quotidiani fra individuo e individuo, tra familiari, tra comunità e comunità…è tutto inutile! La pace non è soltanto un pio sospiro, un gemito favoloso, un pensiero romantico… è, soprattutto, prassi.

Don Tonino Bello